Il murales-mosaico di Ptolemy Mann a Londra

Durante l’ultimo giorno della Clerkenwell Design Week di Londra, è apparso sulla facciata esterna dell’edificio The Farmiloe un coloratissimo mosaico formato da oltre 4000 piastrelle, progettato dal designer Ptolemy Mann in collaborazione con la Johnson Tiles, una delle più importanti compagnie del Regno Unito nel settore manifatturiero e della ceramica. Il risultato dell’opera è un intrecciarsi di … Continua a leggere

Gattini diventano protagonisti delle copertine più famose

Il progetto The kitten covers ha dato la possibilità a molti teneri gattini di diventare i protagonisti delle copertine degli album più famosi. L’autrice del tumblr, Alfra Martini, ha infatti sostituito alcuni celebri volti umani raffigurati nelle covers con quelli di dolcissimi gatti, realizzando divertenti parodie. Consigliatissima la visione del sito dell’autrice, Amyvisuals.

Buildings Made of Sky: una città al rovescio

La serie “Buildings Made of Sky” è stata realizzata dal fotografo americano Peter Wegner, artista laureato presso l’Università di Yale con collezioni permanenti presenti nei più famosi musei americani tra cui il Guggenheim ed il MoMA. Nelle sue fotografie viene rappresentato in un modo del tutto inedito lo skyline newyorkese: non più acciaio e cemento … Continua a leggere

Deconstruction: il ponte invisibile di Mike Hewson

Mike Hewson è un artista nativo della Nuova Zelanda con un breve passato nell’ingegneria civile. Nei passati lavori Mike ha sempre voluto giocare con la mente dei propri interlocutori, andando a contestualizzare immagini e figure umane all’interno di edifici e costruzioni ricreando un effetto di riempimento del contesto visivo con l’inserimento elementi fantastici. Con Deconstruction, … Continua a leggere

La Sagrada Familia sarà pronta nel 2026

La Sagrada Familia, uno dei simboli della città di Barcellona e di tutta la Spagna nonché una delle opere più famose dell’architetto Antoni Gaudi sarà finalmente completata nel 2026, dopo 144 anni di costruzione. Un video realizzato da Joan Carles Vendrell e pubblicato a fine settembre sull’account istituzionale Youtube della Basilica ci fornisce un’eccellente simulazione … Continua a leggere

Nuovi esperimenti di StreetCulture a Berlino: Cons Space 002

Torna all’opera il team della Converse Skateboarding, che dopo aver riqualificato un’area abbandonata nella zona del porto industriale di Barcellona (CONS Space 001 BCN) sceglie Berlino per la seconda iniziativa di questo importante progetto che ha come principale obiettivo quello di fondere in un contesto industriale come quello dell’antica fabbrica Teppichfabrik le varie sfumature della … Continua a leggere

Night Stroll: la passeggiata di Tao Tajima per Tokyo

Capita spesso che quando ci si ritrova da soli, osservando il mondo circostante, si inizia a fantasticare a mente libera. Per alcuni queste occasioni possono creare lo spunto necessario per dare vita a opere d’arte a dir poco inusuali, proprio come nel caso di Tao Tajima, membro dello studio cinematografico e di visual design Tangram di Tokyo, il quale ha deciso … Continua a leggere

Transform: Le camaleontiche trasformazioni di Bence Bakonyi

Nel mondo della fotografia è assai nota la pratica del rendere invisibile una persona all’interno di un contesto ben definito attraverso la tecnica del body art (il più famoso artista in questo campo è sicuramente Liu Bolin), con la quale si disegna il corpo del soggetto con i colori dello sfondo così da sembrare un … Continua a leggere

Semplici disegni prendono forma con batuffoli di cotone

Tang Chiew Ling è una graphig designer freelance della Malesia con una grande passione per le illustrazioni semplici e divertenti create utilizzando oggetti di uso quotidiano. In questa serie dal nome “Object Art 2: Cotton Fun” Ling ha mescolato disegni molto semplici con batuffoli di cotone creando un contrasto tridimensionale e completando l’illustrazione, solitamente color … Continua a leggere

Le Nike dagli anni 70 ad oggi secondo Stephen Cheetham

Il designer e illustratore londinese Stephen Cheetham ha creato una serie di 4 poster intitolata “Nike Decades“ nella quale esprime il suo amore per le sneakers del noto brand selezionandone le migliori (a suo avviso) per ogni decennio, dagli anni ’70 al 2000. Le opinioni di chi si trova a guardare le scelte fatte da … Continua a leggere

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail e resta aggiornato sui nuovi post di Copia-Incolla.org

    Segui assieme ad altri 455 follower