“World Press Photo”, vince la primavera araba

La primavera araba vince il World Press Photo 2011. Lo scatto migliore dell’anno è di Samuel Aranda che immortala una donna coperta dal velo che tiene tra le braccia un parente ferito. L’immagine diventa così il simbolo delle proteste che l’anno scorso hanno cambiato i regimi in Medioriente e Nordafrica. La fotografia è stata scattata il 15 ottobre 2011 nell’ospedale da campo allestito in una moschea di Sanaa, capitale yemenita. La foto è stata pubblicata dal New York Times. “Credo che sia molto importante in queste occasioni – dice Aranda – ricordare che il nostro lavoro è fatto per le persone di cui raccontiamo le storie. Vorrei che la mia foto potesse essere d’aiuto alla popolazione dello Yemen, una terra troppo spesso dimenticata”. Non vince la foto dell’anno ma si aggiudica molti premi lo tsunami del Giappone. Uno di questi è dell’italiano Paolo Pellegrin, dell’agenzia Magnum. Sette in totale i vincitori italiani nelle diverse categorie: Alex Majoli, a piazza Tahrir; Paolo Pellegrin, da Miyagi; Eduardo Castaldo, sempre al Cairo; Simona Ghizzoni, dalla Striscia di Gaza; Pietro Paolini, dalla Bolivia; Emiliano Larizza, con Haiti, e Francesco Zizola che ha fotografato la natura in Sardegna.

Ecco le foto degli “premiati”:

Yasuyoshi Chiba, tsunami in Giappone - primo premio "news stories"

Damir Sagoj, Nord Corea - primo premio "daily life"

Yuri Kozyrev (Noor images), Libia - Primo premio "spot news singles"

Laerke Posselt, Iran - primo premio "portraits singles"

 

Brent Stirton, Ucraina - primo premio "contemporary issues sigles"

Alex Majoli, piazza Tahrir - primo premio "general news singles"

Brent Stirton, Sud Africa - primo premio "nature stories"

Alejandro Kirchuk, Buenos Aires - primo premio "daily life stories"

Jenny E. Ross, nord Nocaya zemlya - primo premio "nature sigles"

Rob Honstra, Sochi (Russia) - primo premio "arts and entertainment"

 

Comments
One Response to ““World Press Photo”, vince la primavera araba”
  1. Bella la foto vincitrice, ma ricorda troppo la Madonna di Algeri di qualche anno fa… Quella della Nord Corea la trovo bellissima.
    http://allegriadinubifragi.wordpress.com/

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail e resta aggiornato sui nuovi post di Copia-Incolla.org

    Segui assieme ad altri 456 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: