Barbie nei classici dell’arte

Nella lunga tradizione delle riproduzioni dei classici dell’arte, ovvero i capolavori di tutti i tempi rivisti dagli artisti secondo il prorpio stile personale, c’è chi continua a divertirsi ed a far divertire il pubblico creando raffigurazioni utilizzando giocattoli, pupazzi e bambole.

Poco tempo fa abbiamo postato sul nostro sito il progetto Brick the LP, dove l’artista Aaron Savage si era divertito a riprodurre le cover degli album musicali più famosi utilizzando i mattoncini ed i pupazzetti dei Lego.

Quest’oggi inseriremo in questa lista di artisti anche Jocelyn Grivaud, che in occasione del cinquantesimo anniversario della bambola nel 2009 ha realizzato il progetto Ma Muse Barbie m’amuse. Un modo nuovo di vedere certe icone artistiche come La ragazza col turbante, la Monnalisa, la Venere di Milo oppure il ritratto di Marylin Monroe fatto da Andy Warhol. Ma è anche un nuovo modo di vedere Barbie, la bambolina che tutte hanno avuto e che spesso è stata guardata con sospetto per le sue proporzioni da supermodel e che in queste vesti riesce a ricoprire anche un ruolo educativo e non solo ludico per i più piccoli.

Ecco alcune riproduzioni di Jocelyn Grivaud messe accanto alle opere d’arte originali:

Per vedere tutta la galleria basta accedere al sito ufficiale del progetto cliccando QUI.

“Fonte: artsblog.it

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail e resta aggiornato sui nuovi post di Copia-Incolla.org

    Segui assieme ad altri 456 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: