AIR: New Album “Le Voyage Dans La Lune”

Gli AIR (Nicolas Godin e Jean-Benoît Dunckel) hanno annunciato l’uscita di un nuovo disco il 6 febbraio 2012.

A due anni di distanza da “Love 2″ Nicolas Godin e Jean-Benoît Dunckel propongono “Le Voyage Dans La Lune”, ovvero la colonna sonora dell’omonimo film muto di Georges Melies, datato 1902.(1902, in Italia conosciuto come “Viaggio nella Luna”) del regista ed illusionista francese Georges Méliès, anche se non è la prima volta che il duo francese si imbatte nell’astronomia (vedi l’album Moon Safari del 1998 o le traccie Venus e Surfing on a Rocket da Talkie Walkie, 2004).

Il film, liberamente ispirato ai romanzi di Jules Verne (“Dalla Terra alla Luna”) e di H. G. Wells (“I primi uomini sulla Luna”), narra la storia di alcuni astronomi che arrivano sulla Luna grazie ad un proiettile, che però si conficca nell’occhio del pianeta (da qui la copertina).

Il film ha debuttato quest’anno al Festival del Cinema di Cannes in una versione rivisitata.
Da colonna sonora, gli Air hanno deciso di trasformare “A trip to the moon” nel loro nuovo album in studio, unendo le forze con Victoria Legrand, cantante dei Beach House.

Ecco la tracklist de “Le Voyage dans la Lune”:

1. Astronomic Club
2. Seven stars (ft. Victoria Legrand)
3. Retour sur Terre
4. Parade
5. Moon fever
6. Sonic armada
7. Who am I know?
8. Décollage
9. Cosmic trip
10. Homme Lune
11. Lava

Il duo electro- trip hop degli AIR fa capolino sulla scena internazionale con il settimo album, che uscirà il6 Febbraio 2012.
A due anni di distanza da “Love 2″ Nicolas Godin e Jean-Benoît Dunckel propongono “Le Voyage Dans La Lune”, ovvero la colonna sonora dell’omonimo film muto di Georges Melies, datato 1902.
Il film ha debuttato quest’anno al Festival del Cinema di Cannes in una versione rivisitata.
Da colonna sonora, gli Air hanno deciso di trasformare “A trip to the moon” nel loro nuovo album in studio, unendo le forze con Victoria Legrand, cantante dei Beach House.
Nicolas Godin ha rivelato che il disco si prospetta come un’opera molto più organica, rispetto alle precedenti e che mostra la volontà di rendere omaggio alla pellicola di Georges Melies.
Ha inoltre aggiunto che progetti come questo rinfrescano la mente, mentre lavorare sempre sul proprio album, in modo tradizionale, porta a scrivere le stesse canzoni.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail e resta aggiornato sui nuovi post di Copia-Incolla.org

    Segui assieme ad altri 456 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: