Wikipedia si oscura. La protesta contro la Legge Bavaglio

 Non sorprendetevi se, cercando un termine su Wikipedia, invece di trovare la risposta al vostro dubbio vi siete imbattuti in un messaggio di protesta: la versione italiana dell’enciclopedia libera gestita dagli utenti, che da anni fornisce informazioni  eutrali e gratuite, da ieri sera, martedì 4 ottobre 2011, ha deciso di autosospendere il servizio. Lo scopo è quello di per mettere in guardia i lettori dai rischi che si corrono se il comma 29 del Disegno Legge sulle intercettazioni, meglio conosciuto come Legge Bavaglio o ammazza-blog dovesse essere approvato.

L’articolo del ddl intercettazioni recita: «Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono».

Sono queste le motivazioni che hanno spinto i membri della community di Wikipedia a sospendere il servizio perché il decreto metterebbe a serio rischio lo spirito di libertà, apertura e orizzontalità cui si ispira Wikipedia. Infatti, indipendentemente dalla veridicità delle informazioni, chiunque si senta ‘parte lesa’ potrebbe chiedere l’introduzione di una rettifica per contraddire o smentire i contenuti, anche senza tenere conto delle fonti, caso che avverebbe principalmente con le biografie, che verrebbero trasformate a discrezione dell’interessato.

L’Italia è il primo paese al mondo in cui Wikipedia viene ‘oscurata’ per protesta, ma la Wikimedia Foundation americana, guidata da Jimbo Wales, fondatore di Wikipedia ha già dato il suo appoggio. L’azione degli utenti non è passata inosservata dal popolo del web che si sta già mobilitando attraverso i social network: su Facebook sono quasi duecentomila gli utenti che hanno aderito alla pagina Rivogliamo Wikipedia – No alla legge bavaglio.

di CHIARA PIERI

Fonte: www.mentelocale.it

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail e resta aggiornato sui nuovi post di Copia-Incolla.org

    Segui assieme ad altri 456 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: