Google+, il nuovo social network preoccupa Zuckerberg?

Da oggi Google+ apre a tutti gli utenti internet. Il servizio è una sfida ai più popolari Social Network da parte del motore di ricerca più utilizzato al mondo. Negli scorsi mesi era già possibile iscriversi a Google+ ma era necessario l’invito di una cerchia “ristretta” di utenti. In altre parole è stato un periodo di test in cui esperti e giornalisti hanno potuto provare la nuova piattaforma. Anche se alla fine ottenere “l’invito” non è risultato poi così complicato. Nel frattempo i tecnici di Mountain View hanno potuto apportare le prime modifiche agli elementi deboli del neonato Social Network.

Il lancio del servizio è avvenuto sul blog di Google in cui sono stati spiegati tutti i servizi principali e le finalità del Social Network. «Google+ è certamente ancora allo stadio iniziale, ma siamo più entusiasti che mai di portare nel software le sfumature e la ricchezza della condivisione come avviene nella vita reale» si legge nel comunicato ufficiale.

Alla sua nascita Google+ ha già alcuni elementi che non si trovano nel suo rivale Facebook. È possibile fare delle videochat anche multiple, chiamate “videoritrovi”, che saranno una sorta di streaming utilizzabile anche sul telefonino (per ora disponibilie su Android Market ma a breve anche sull’iTunes store). La funzionalità è stata inaugurata questa notte con la presenza video di William, il cantante dei Black Eyed Peas. In questi incontri virtuali potranno partecipare attivamente fino a 9 persone, ma se pubblici potranno essere visti da chiunque.

Un altro elemento di novità saranno le cosiddette “cerchie di amici” in cui si potranno raggruppare gli amici in categorie distinte. Infine, su Google + arriva una nuova barra di ricerca: si digita ciò che si vuole cercare nella casella e vengono restituiti tutti i risultati pertinenti relativi a persone e post, ma anche a contenuti popolari sul web.

Facebook, da parte sua, corre ai ripari. Anche se in una posizione di parziale tranquillità: l’arrivo di un altro Social Network in cui creare la rete di contatti, condividere gli elementi multimediali e più semplicemente “farsi notare” potrebbe essere vissuto più come una grana che come un’opportunità. Con Facebook, Twitter ed ora un eventuale Google+ subiremo un overdose di networking?

In ogni caso appena Mountain View ha annunciato i “videoritrovi” il gruppo di Zuckerberg ha promesso un prossimo accordo con Skype e il nuovo servizio “Music” per cercare di diventare anche una piattaforma di intrattenimento. Come a significare che così tranquilli non sono.

Ecco un breve video tour del nuovo Social Network:

Fonte: Il Secolo XIX

Comments
2 Responses to “Google+, il nuovo social network preoccupa Zuckerberg?”
  1. Mauro C. scrive:

    G+ è la nuova era!

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail e resta aggiornato sui nuovi post di Copia-Incolla.org

    Segui assieme ad altri 456 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: