"Invader 1000": la personale dello street artist a Parigi

Cominciamo con una ‘nota di colore’: Invader è stato il primo artista arrestato durante “Art in the Streets” al Moca. Della serie “il lupo perde il pelo ma non il vizio”, anche quando entra in un museo uno street artist non si dimentica della sua prima e principale galleria espositiva, la strada.
Invader però è uno che la sa lunga, sa come trattare con il mercato dell’arte. Lo sa bene Franck Lefeuvre, il suo gallerista parigino. Proprio nella città della Torre Eiffel, alla Galleria La Generale, l’artista urbano più “pixelloso” di tutti, ha inaugurato “Invader 1000”, una mostra che celebra la realizzazione del suo millesimo mosaico.
Il display presenta foto, adesivi, installazioni, mosaici realizzati da stencil di copertine di album classici come London Calling dei Clash o ritratti di Osama Bin Laden e Darth Vader. La maggior parte dei lavori in mostra era già stata venduta prima che la galleria, martedì scorso, aprisse i battenti. Il prezzo? Ci vogliono anche 100mila euro per le riproduzioni di immagini classiche (Ingres, Courbet e Leonardo, per esempio) realizzate in stile ‘cubo di Rubrik’. Altrimenti ci sono sempre gli Alias, le riproduzioni dei mosaici di Invader in strada (l’artista realizza una riproduzione per mosaico), che costano “solo” poche migliaia di euro.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail e resta aggiornato sui nuovi post di Copia-Incolla.org

    Segui assieme ad altri 456 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: